Cerca
  • rp4363

Compressione

Aggiornato il: apr 14

Compressione multibanda sulla voce

La maggior parte della compressione vocale di routine può essere fatta usando un compressore full-band e, anche se questo può non essere trasparente come un dispositivo multi-banda, è il modo in cui siamo abituati a sentire le voci pop, quindi è quello che di solito suona "bene". Anche così, ci sono casi in cui usare un compressore multibanda sulla voce può essere utile, non tanto per il controllo del livello vero e proprio, ma più per controllare o modellare il timbro. Per esempio, applicare un rapporto di compressione più alto alla banda alta può dare aria e definizione a una voce altrimenti insipida, mentre una compressione più pesante nella banda dei bassi può aggiungere spessore e ricchezza alla voce.

Qualche esperimento sarà necessario per trovare le migliori frequenze di crossover, ma suggerirei di iniziare con circa 150Hz e 4kHz e poi regolare ad orecchio.

Potreste anche scoprire che volete accentuare la durezza di una voce, nel qual caso, cercate di identificare l'area di frequenza che vi interessa, impostate i punti di crossover abbastanza vicini su entrambi i lati, e poi applicate più compressione alla banda media. Regolare i livelli delle varie bande darà anche l'opportunità di fare un po' di modellazione tonale senza ricorrere all'EQ.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti